In questa prima tappa la Via Priula presenta due tracciati pressappoco paralleli. Il primo, adatto agli escursionisti su due ruote, segue la bella pista ciclabile della Val Bregaglia e non presenta difficoltà di rilievo essendo quasi completamente in discesa. Il secondo invece, riservato ai pedoni, è poco più tortuoso attardandosi fra le numerose attrattive di questo piccolo angolo d’Italia: il museo dell’antica Piuro, la cascata dell’Acquafraggia, il Parco delle Marmitte dei Giganti. L’approdo è infine Chiavenna, punto d’incontro di altri tracciati escursionistici fra cui l’ormai famosa Via Spluga, diretta al passo omonimo e alla valle del Reno fino a Thusis.

Dati Tecnici

Durata (a piedi): 
3 h 30 min
Durata (in bici): 
non affrontabile
Distanza: 
12,7 Km
Dislivello: 
240 m