Porta d’accesso alle grandi vallate dell’Adda e del Mera, sorta di limite fra il paesaggio prealpino del lago e i più severi scenari alpini. Punto d’incontro fra la Valtellina e la Valchiavenna al limite settentrionale del Lago di Como. Ampia piana bonificata a più riprese a partire dal XVI secolo e fino a tutto l‘800. Presidio fortificato dapprima sul confine fra Stato di Milano e Repubblica delle Tre Leghe grigie, poi fronte difensivo italiano durante la Prima guerra mondiale con i forti collocati sui ‘montecchi’ di Colico.