É una larga piana verde posta ai piedi della rupe di Signame. Si rinvengono i ruderi di una fattoria seicentesca, detta ‘della Cesura’, che doveva appartenere a un complesso di opere coloniche connesse o successive alla bonifica del Piano di Chiavenna. Sono presenti inoltre anche i resti di un oratorio, dedicato a Sant’Orsola.