Lungo la Via Francisca

Siamo di fronte alla tappa più lunga della Via Priula. Segue il versante occidentale della Valchiavenna stando a quote basse per toccare in successione i nuclei storici più interessanti, le cui origini si devono fissare in un periodo in cui il fondovalle era ancora paludoso e malsano, dunque privo di insediamenti stabili. La collocazione sui margini della valle garantiva migliori condizioni di sussistenza sfruttando le risorse dei boschi. Nel suo tratto terminale, il percorso presenta attrattive di grande interesse storico come lo ‘scalone’ che fa accede all’Alpe di Teolo o la breve diramazione alla chiesa romanica di S.Fedelino. In questo tratto il percorso è anche denominato ‘Via Francisca’ ed è la parte iniziale dell’Antica Strada Regina, di probabile origine romana, diretta a Como lungo la sponda occidentale del Lago di Como.

Dati Tecnici

Durata (a piedi): 
8 h
Durata (in bici): 
non affrontabile
Distanza: 
38 km
Dislivello: 
790 m