É il complesso religioso più importante di Chiavenna con la chiesa, ricostruita in parte dopo l’incendio del 1538, il battistero, il chiostro (1698) e la torre campanaria. Il battistero è stato sostituito, nel ‘700, da una costruzione ottagona che della precedente conserva, all’interno, il fonte battesimale, opera del 1156, ricavata da un monolito di pietra ollàre. Gli altorilievi che lo adornano aiutano a conoscere la società locale del Medioevo. Nella scena - la processione del Sabato Santo - figurano un uomo a cavallo con un falco, simbolo del diritto di caccia; un fabbro chino sull’incudine, simbolo della classe artigianale; un uomo che si sporge da un muro merlato, simbolo dei borghigiani. Il Tesoro conserva, fra paramenti e ricchi arredi sacri, la Pace, coperta di un evangeliario del XI secolo ornata di pietre e gemme preziose. Maggiori Info